Palazzo della Ragione • • Visit Bergamo

Palazzo della Ragione

Descrizione

Recandoti sotto l’antica sede del Comune potrai godere di una visione su quanto di meglio ha creato l’architettura medievale: edifici carichi di storia e di bellezza che uniscono la funzionalità a un raffinato senso estetico.

Nel corso della sua lunga vita, il Palazzo è stato più volte danneggiato e ricostruito, venendo destinato a diversi usi (divenne perfino un teatro e una biblioteca!).

Ora, dopo 800 anni dalla sua costruzione, esibisce la cultura e la storia della città: sia in se stesso, con la sua architettura, sia come sede di importanti mostre d’arte.

Il Palazzo della Ragione è una tappa che non può mancare nel tuo itinerario alla scoperta di Bergamo!


Ti chiedi da dove derivi il suo nome? Ebbene, il Palazzo della Ragione nasce come uno dei primi palazzi comunali italiani, fu infatti costruito quasi mille anni fa per ospitare le assemblee pubbliche della città.

L’attuale denominazione discende però dall’uso che ne fecero i veneziani durante il loro dominio su Bergamo, ossia quello di sede del tribunale. Qui i giudici ascoltavano i contenziosi nati fra i cittadini e decidevano usando la “ragione” chi, a norma di legge, avesse “ragione”. Un tribunale assai elegante, come dimostrano gli affreschi conservati al suo interno!

Ma le sorprese ti attendono anche fuori dal salone e più precisamente nella loggia sottostante. Qui infatti troverai lo gnomone. Questo orologio solare fu costruito più di 200 anni fa (nel 1798) e attraverso un raggio di sole che colpisce una meridiana incisa nel marmo della pavimentazione, segna ancora con precisione il mezzogiorno locale e la data!

Continua

Recandoti sotto l’antica sede del Comune potrai godere di una visione su quanto di meglio ha creato l’architettura medievale: edifici carichi di storia e di bellezza che uniscono la funzionalità a un raffinato senso estetico.

Nel corso della sua lunga vita, il Palazzo è stato più volte danneggiato e ricostruito, venendo destinato a diversi usi (divenne perfino un teatro e una biblioteca!).

Ora, dopo 800 anni dalla sua costruzione, esibisce la cultura e la storia della città: sia in se stesso, con la sua architettura, sia come sede di importanti mostre d’arte.

Il Palazzo della Ragione è una tappa che non può mancare nel tuo itinerario alla scoperta di Bergamo!


Ti chiedi da dove derivi il suo nome? Ebbene, il Palazzo della Ragione nasce come uno dei primi palazzi comunali italiani, fu infatti costruito quasi mille anni fa per ospitare le assemblee pubbliche della città.

L’attuale denominazione discende però dall’uso che ne fecero i veneziani durante il loro dominio su Bergamo, ossia quello di sede del tribunale. Qui i giudici ascoltavano i contenziosi nati fra i cittadini e decidevano usando la “ragione” chi, a norma di legge, avesse “ragione”. Un tribunale assai elegante, come dimostrano gli affreschi conservati al suo interno!

Ma le sorprese ti attendono anche fuori dal salone e più precisamente nella loggia sottostante. Qui infatti troverai lo gnomone. Questo orologio solare fu costruito più di 200 anni fa (nel 1798) e attraverso un raggio di sole che colpisce una meridiana incisa nel marmo della pavimentazione, segna ancora con precisione il mezzogiorno locale e la data!