10 cose da fare assolutamente a Bergamo
Per sentirti come un Bergamasco DOC devi...

.

1/10 | Salire in città alta con la funicolare.
Da 120 anni le funicolari attraversano le mura di Bergamo, collegando il centro contemporaneo al cuore medioevale della città. Durante il tragitto la vista è superba, quando si ri-apriranno le porte sarai già innamorato di Bergamo.
2/10 | Passeggiare lungo i 5 km delle Mura Venete, candidate Unesco.
Percorri tutti e 5 i km delle mura venete, protagoniste dell'inconfondibile skyline di Bergamo. Il tramonto visto dagli spalti è impagabile! Un segreto: dai cannocchiali che troverai lungo il tragitto potrai vedere Milano!
3/10 | Visitare un solo palazzo per incontrare tutti i maestri del Rinascimento: l’Accademia Carrara.
Botticelli, Bellini, Raffaello, Tiziano, Lotto e il grande ritrattista bergamasco Moroni. Incontra i grandi dell'arte italiana del ‘500, sono tutti all'Accademia Carrara: la sua raccolta è tra le più preziose d'Europa.
4/10 Ascoltare la musica di Donizetti nella sua casa natale.
Entra nella Casa natale del grande compositore, potrai capire l’essenza della sua storia e ascoltatare le sue opere richeggiare tra queste antiche pareti.
5/10 | Scoprire quanti gradini hanno le scalette di Bergamo.
Un modo insolito per conoscere il cuore verde di Bergamo è esplorare la zona protetta del Parco dei Colli tra scalette e sentieri che attraversano boschi e terrazzamenti e regalano scorci inaspettati.
6/10 | Stringere la mano a un premio Nobel
La stagione dei grandi eventi in città non finisce mai: incontra i Premi Nobel di BergamoScienza, scopri Piazza Vecchia trasformata in un giardino di design e scegli tra festival di narrazioni, filosofia, cinema e molto altro.
7/10 | Assaggiare la Stracciatella nella gelateria dove fu inventata
Gelato alla panna con croccante di cioccolato fuso. Come nacque quest’idea? Per scoprirlo ti consigliamo di andare a “La Marianna” in Colle Aperto, la gelateria dove venne inventato il gusto più amato dai bambini.
8/10 | Contare i cento rintocchi del Campanone
Non perderti l’appuntamento che si rinnova da secoli: tutte le sere alle 10 in Piazza Vecchia la grande campana in cima alla torre civica suona 100 rintocchi, servivano ad avvisare gli abitanti della chiusura delle porte.
9/10 | Fare quello che ci raccomandano le nonne bergamasche “Tocca le palle del Colleoni”!
Un piccolo rito portafortuna: sulla cancellata della Cappella Colleoni c’è uno stemma raffigurante gli attribuiti del condottiero Bartolomeo Colleoni. Sono tre e sono ben lucidi... si dice che sfregarli porti grandi soddisfazioni!
10/10 | Vivere Bergamo dal tramonto all'alba
Scopri la Bergamo notturna: happy hour fra i localini di Piazza Pontida con cocktail, sfiziosi buffet e dj set. La serata prosegue in Borgo Santa Caterina, piena di baretti e musica, ottima base da cui spostarsi per ballare in un club o godersi un concerto dal vivo.