Casa del Pescatore

Descrizione

La casa del Pescatore si trova a Monasterolo del Castello, proprio affacciato sul Lago di Endine, a circa 10 km da Trescore Balneario e dalle sue terme, e a circa 30 km da Bergamo città e dall’aeroporto di Bergamo.

La Cooperativa "L'Innesto" si occupa di gestire La casa del Pescatore, un’area di circa 7000 metri quadrati composta da:
• un boschetto attrezzato con panche e barbecue per il pic-nic
• una spiaggia con sdraio e ombrelloni
• una rimessa per le imbarcazioni, rigorosamente a remi poiché sul Lago di Endine le barche a motore non possono circolare
• un bar e ristorante aperto sia a pranzo che a cena
• un’area per il noleggio di pedalò, kayak e canoe
• un’area adibita alla pesca della carpa – la casa del pescatore è infatti un punto P.U.C.A. (Punto Unico Concessione Attendamento) per questo tipo di pesca.

 


La casa del Pescatore è pertanto un’area composita, un centro dove si sviluppano e da cui partono moltissime attività per vivere appieno il Lago di Endine ma non solo, anche i borghi vicini.

La cooperativa L'Innesto, infatti, gestisce anche il Bioparco Valli delle Sorgenti e grazie alla collaborazione con il suo Centro Escursionistico, procura ai visitatori guide esperte del territorio che li accompagnino in escursioni a piedi, in bici o a cavallo alla scoperta della Val Cavallina.

La Casa del Pescatore, infine, accoglie gruppi di anziani, portatori di handicap, adolescenti o scolaresche per far vivere loro delle intere giornate sul lago.

Info utili:
-parcheggio interno a disposizione degli ospiti. A pagamento le domeniche d’estate.
- wi-fi a disposizione
-spazio giochi all’aperto per bambini
-il ristorante propone diverse pietanze, tra cui piatti a base di pesce di lago.  

Continua

La casa del Pescatore si trova a Monasterolo del Castello, proprio affacciato sul Lago di Endine, a circa 10 km da Trescore Balneario e dalle sue terme, e a circa 30 km da Bergamo città e dall’aeroporto di Bergamo.

La Cooperativa "L'Innesto" si occupa di gestire La casa del Pescatore, un’area di circa 7000 metri quadrati composta da:
• un boschetto attrezzato con panche e barbecue per il pic-nic
• una spiaggia con sdraio e ombrelloni
• una rimessa per le imbarcazioni, rigorosamente a remi poiché sul Lago di Endine le barche a motore non possono circolare
• un bar e ristorante aperto sia a pranzo che a cena
• un’area per il noleggio di pedalò, kayak e canoe
• un’area adibita alla pesca della carpa – la casa del pescatore è infatti un punto P.U.C.A. (Punto Unico Concessione Attendamento) per questo tipo di pesca.

 


La casa del Pescatore è pertanto un’area composita, un centro dove si sviluppano e da cui partono moltissime attività per vivere appieno il Lago di Endine ma non solo, anche i borghi vicini.

La cooperativa L'Innesto, infatti, gestisce anche il Bioparco Valli delle Sorgenti e grazie alla collaborazione con il suo Centro Escursionistico, procura ai visitatori guide esperte del territorio che li accompagnino in escursioni a piedi, in bici o a cavallo alla scoperta della Val Cavallina.

La Casa del Pescatore, infine, accoglie gruppi di anziani, portatori di handicap, adolescenti o scolaresche per far vivere loro delle intere giornate sul lago.

Info utili:
-parcheggio interno a disposizione degli ospiti. A pagamento le domeniche d’estate.
- wi-fi a disposizione
-spazio giochi all’aperto per bambini
-il ristorante propone diverse pietanze, tra cui piatti a base di pesce di lago.  

Specialità
  • risotto al profumo di lago
  • misto lago alla piastra
  • gnocchi di pane duro
  • l’anatra con le verze

accompagnati dal Valcalepio bianco o rosso