Bergamo nella storia
Viaggia nel tempo con noi su Visitbergamo e poi scopri la meraviglia con i tuoi occhi.

Nel suo nome Bergamo custodisce gli albori della sua storia e il fascino delle sue antiche origini: un monte (Berg) su cui sorge una casa (heim). Circondata alle spalle dalle Prealpi, la città sul colle era un accampamento celtico prima dell'arrivo dei Romani nel 49 a.C., anno in cui diventò Municipio. Nei secoli questa strategica roccaforte naturale, che oggi è una terrazza affacciata sulla pianura vede il susseguirsi di Longobardi e Franchi, fino all’epoca dei Comuni, dove Bergamo comincia trasformarsi in quel gioiello medievale che ancora oggi conserva lo spirito del passato.

Dopo il periodo di dominio dei Visconti di Milano, Bergamo diventa l'ultimo avamposto a occidente della Repubblica di Venezia, la Serenissima, per cui combatte anche il prode condottiero bergamasco Bartolomeo Colleoni. Dopo una parte da leonessa nel Risorgimento, la città entra a far parte del Regno d'Italia e in seguito della Repubblica Italiana: nel corso del Novecento Bergamo cresce e si espande, fino a diventare la città che è oggi, in cui storia, presente e futuro si incontrano ad ogni passo: la stratificazione di epoche, popoli e culture del passato dialoga con la vita di questo vivace centro culturale ed economico, che ha saputo conservare il suo splendido patrimonio artistico e paesaggistico senza rinunciare all'innovazione.

Ave Bergomum! La città in epoca romana
Affascinanti resti romani raccontano la storia dell'antica Bergomum, costruita sull'asse tra cardo e decumano: segui le tracce della Bergamo di duemila anni fa tra i musei e le aree archeologiche di Città Alta.
La Bergamo medievale, il fascino di un borgo intatto
Lungo le strette strade lastricate di Bergamo Alta, è custodito l'eco di una vivace città medievale, scoprila dalla Cittadella alla Rocca, lasciandoti stupire da ricchi palazzi, torri e inaspettati scorci pittoreschi.
Lotto, Moroni e la città delle arti rinascimentali
Splendida, vivace e aperta, la Bergamo del Rinascimento è un crocevia di mercanti, letterati e artisti che lasceranno alla città capolavori: scoprila tra l'Accademia Carrara e le chiese della città.
Bergamo, il borgo murato avamposto della Serenissima
Sotto lo sguardo dei leoni di pietra simbolo della Serenissima Repubblica di Venezia, attraversa le porte d'accesso a Bergamo Alta, circondata dalle mura del '400 e scopri i segreti nascosti nel loro ventre.
L'Ottocento, il genio della lirica e le sue origini
Su il sipario ed entra in scena la Bergamo dell'Ottocento: un salotto di cultura, arte e teatro, dove ancora oggi è custodito lo spirito e la musica del grande compositore d'opera internazionale Gaetano Donizetti.
Bergamo, Città dei Mille
Un riconoscimento a tutta la città ricorda i meriti dei 179 bergamaschi che parteciparono all’Impresa dei Mille guidata da Giuseppe Garibaldi durante il Risorgimento italiano.
Novecento, una nuova idea di Bergamo
Rigore compositivo e volumi imponenti, archistar che ridisegnano il volto della città tra biblioteche, poli di innovazione e luoghi sacri. Il Novecento a Bergamo è un viaggio nella città che cambia.
Lo spirito dei secoli è racchiuso nel cuore di Città Alta
Santa Maria Maggiore racchiude in sé oltre sette secoli di bellezza: una stratificazione unica di stili e capolavori. In un unico luogo potrai scoprirli tutti!
La Città sul colle immagina il futuro
Dal colle di San Vigilio dove in antichità si avvistavano i nemici, oggi puoi abbracciare con lo sguardo l'intera città, il suo affascinante passato, il suo prezioso cuore verde e il suo futuro che si apre all'orizzonte.

Hai bisogno di aiuto?

X

Contattaci su WhatsApp!