Il Dono. Sulla vita e la morte.

Il Dono. Sulla vita e la morte.

Descrizione

“Il dono. Sulla vita e la morte”, organizzata da The Blank Contemporary Art e Comune di Bergamo come uno degli eventi della decima edizione di ArtDate, Festival di Arte Contemporanea, apre le porte al pubblico.

La mostra, ospitata all’interno della Sala delle Capriate di Palazzo della Ragione e inaugurata a novembre, è pronta ad accogliere visitatori e appassionati.

Nella nostra società che sembra segnata da individualismo ed egoismo, c’è ancora spazio per il dono e l’arte del donare? A questa domanda cercano di dare risposta i lavori storici e le nuove produzioni di sette artisti internazionali: Matilde Cassani, Alberto Garutti, Felix Gonzalez-Torres, Andrea Mastrovito, Jonathan Monk, Andrea Romano e Namsal Siedlecki.

Una mostra pensata come un regalo, molte delle opere sono pensate come veri e propri doni di cui lo spettatore può appropriarsi, e anche un un invito a partecipare in modo attivo alla vita della propria comunità: attraverso il coinvolgimento di sette associazioni di volontariato viene data al visitatore la possibilità concreta di donare del tempo agli altri.

QUANDO

dal 4 febbraio al 2 maggio

giovedì e venerdì, dalle 10 alle 18

DOVE

Palazzo della ragione, Bergamo

MAGGIORI INFORMAZIONI

Ingresso Euro 5, gratuito per gli under 18.

 


Continua

“Il dono. Sulla vita e la morte”, organizzata da The Blank Contemporary Art e Comune di Bergamo come uno degli eventi della decima edizione di ArtDate, Festival di Arte Contemporanea, apre le porte al pubblico.

La mostra, ospitata all’interno della Sala delle Capriate di Palazzo della Ragione e inaugurata a novembre, è pronta ad accogliere visitatori e appassionati.

Nella nostra società che sembra segnata da individualismo ed egoismo, c’è ancora spazio per il dono e l’arte del donare? A questa domanda cercano di dare risposta i lavori storici e le nuove produzioni di sette artisti internazionali: Matilde Cassani, Alberto Garutti, Felix Gonzalez-Torres, Andrea Mastrovito, Jonathan Monk, Andrea Romano e Namsal Siedlecki.

Una mostra pensata come un regalo, molte delle opere sono pensate come veri e propri doni di cui lo spettatore può appropriarsi, e anche un un invito a partecipare in modo attivo alla vita della propria comunità: attraverso il coinvolgimento di sette associazioni di volontariato viene data al visitatore la possibilità concreta di donare del tempo agli altri.

QUANDO

dal 4 febbraio al 2 maggio

giovedì e venerdì, dalle 10 alle 18

DOVE

Palazzo della ragione, Bergamo

MAGGIORI INFORMAZIONI

Ingresso Euro 5, gratuito per gli under 18.