Ti Bergamo

Ti Bergamo

Descrizione

Ti Bergamo è la nuova mostra multimediale presentata da Gamec a cura di Lorenzo Giusti e Valentina Gervasoni: una testimonianza collettiva fatta di foto, installazioni video e opere d’arte che racconta Bergamo durante l’emergenza sanitaria.

L’esposizione trae il titolo dal disegno realizzato e donato al museo dall’artista rumeno Dan Perjovschi a sostegno della campagna di raccolta fondi per l’Ospedale Papa Giovanni XXIII. Non è una classica mostra ma piuttosto una collezione eterogenea di materiali e testimonianze con protagonisti Bergamo, i suoi luoghi e la sua storia. Opere d’arte e produzioni dal basso, immagini fotografiche, filmati, gesti e pensieri raccontano una comunità in un momento difficile.

La mostra si divide in diverse sezioni, la prima dedicata a una serie di iniziative legate al mezzo stampa: una raccolta delle edizioni del quotidiano L’Eco di Bergamo; i disegni sulla pandemia realizzati da Dan Perjovschi ; le vignette recenti del celebre disegnatore bergamasco Bruno Bozzetto; il progetto dell’illustratore Emiliano Ponzi per The Washington Post, che narra la vita quotidiana di un milanese in quarantena; il servizio di Davide Agazzi, giornalista di Bergamonews, e il docufilm Noi, Bergamo. Architettura di una rinascita, realizzato dalla startup culturale Squareworld Studio, grazie al coinvolgimento di dodici giovani artisti e creativi.

La seconda sezione ospita 16 immagini di Bergamo oltre che le opere di alcuni artisti bergamaschi, tra cui cui Andrea Mastrovito, che presente il suo ultimo film I Am Not Legend.

Una sala del museo è interamente dedicata a Radio GAMeC e Radio GAMeC Real Live, il progetto nato sui social della Galleria durante l’emergenza sanitaria. Sono inoltre presenti i contributi visivi realizzati da alcuni degli artisti che hanno partecipato al progetto.
Il duo artistico MASBEDO presenta inoltre, in occasione della mostra, due opere video inedite.

Una grande installazione raccoglie le oltre 200 fotografie dell’iniziativa 100 Fotografi per Bergamo, progetto nato per finanziare i reparti di Rianimazione e Terapia Intensiva dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII. Ad accompagnare l’esposizione fotografica, la registrazione del concerto della cantante israeliana Noa che si è tenuto ad aprile per sostenere l’Ospedale della città.

QUANDO
Dal 1° ottobre 2020 al 14 febbraio 2021

Inaugurazione della mostra:
1 ottobre - Ingresso a partire dalle 19:30, con prenotazione obbligatoria a comunicazione@gamec.it.

L’accesso in museo è consentito a un massimo di 50 visitatori alla volta, a intervalli di 45 minuti. Ultimo ingresso alle 21:00.

Orari di apertura – Ottobre 2020
Lunedì, mercoledì e giovedì, ore 16:00-19:00
Venerdì, sabato e domenica, ore 10:00-19:00
Martedì chiuso

DOVE
GAMeC – Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo
Via San Tomaso, 53

MAGGIORI INFORMAZIONI
ingresso gratuito
+39035270272
gamec.it


Continua

Ti Bergamo è la nuova mostra multimediale presentata da Gamec a cura di Lorenzo Giusti e Valentina Gervasoni: una testimonianza collettiva fatta di foto, installazioni video e opere d’arte che racconta Bergamo durante l’emergenza sanitaria.

L’esposizione trae il titolo dal disegno realizzato e donato al museo dall’artista rumeno Dan Perjovschi a sostegno della campagna di raccolta fondi per l’Ospedale Papa Giovanni XXIII. Non è una classica mostra ma piuttosto una collezione eterogenea di materiali e testimonianze con protagonisti Bergamo, i suoi luoghi e la sua storia. Opere d’arte e produzioni dal basso, immagini fotografiche, filmati, gesti e pensieri raccontano una comunità in un momento difficile.

La mostra si divide in diverse sezioni, la prima dedicata a una serie di iniziative legate al mezzo stampa: una raccolta delle edizioni del quotidiano L’Eco di Bergamo; i disegni sulla pandemia realizzati da Dan Perjovschi ; le vignette recenti del celebre disegnatore bergamasco Bruno Bozzetto; il progetto dell’illustratore Emiliano Ponzi per The Washington Post, che narra la vita quotidiana di un milanese in quarantena; il servizio di Davide Agazzi, giornalista di Bergamonews, e il docufilm Noi, Bergamo. Architettura di una rinascita, realizzato dalla startup culturale Squareworld Studio, grazie al coinvolgimento di dodici giovani artisti e creativi.

La seconda sezione ospita 16 immagini di Bergamo oltre che le opere di alcuni artisti bergamaschi, tra cui cui Andrea Mastrovito, che presente il suo ultimo film I Am Not Legend.

Una sala del museo è interamente dedicata a Radio GAMeC e Radio GAMeC Real Live, il progetto nato sui social della Galleria durante l’emergenza sanitaria. Sono inoltre presenti i contributi visivi realizzati da alcuni degli artisti che hanno partecipato al progetto.
Il duo artistico MASBEDO presenta inoltre, in occasione della mostra, due opere video inedite.

Una grande installazione raccoglie le oltre 200 fotografie dell’iniziativa 100 Fotografi per Bergamo, progetto nato per finanziare i reparti di Rianimazione e Terapia Intensiva dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII. Ad accompagnare l’esposizione fotografica, la registrazione del concerto della cantante israeliana Noa che si è tenuto ad aprile per sostenere l’Ospedale della città.

QUANDO
Dal 1° ottobre 2020 al 14 febbraio 2021

Inaugurazione della mostra:
1 ottobre - Ingresso a partire dalle 19:30, con prenotazione obbligatoria a comunicazione@gamec.it.

L’accesso in museo è consentito a un massimo di 50 visitatori alla volta, a intervalli di 45 minuti. Ultimo ingresso alle 21:00.

Orari di apertura – Ottobre 2020
Lunedì, mercoledì e giovedì, ore 16:00-19:00
Venerdì, sabato e domenica, ore 10:00-19:00
Martedì chiuso

DOVE
GAMeC – Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo
Via San Tomaso, 53

MAGGIORI INFORMAZIONI
ingresso gratuito
+39035270272
gamec.it