Rocca

Descrizione

Dalla funicolare di città alta salite verso il colle di Sant’Eufemia, per raggiungere il complesso della Rocca, uno dei luoghi del cuore dei bergamaschi.

La breve passeggiata è ben ricompensata dall’eccezionale vista panoramica a 360° che si gode dal torrione: sotto i vostri occhi, oltre alle meraviglie di città alta, le Prealpi Orobie e l’intera pianura bergamasca, fino a Milano.


La Rocca, fortificazione di origine trecentesca, porta ancora oggi evidenti tracce della funzione militare avuta nel corso dei secoli: percorrete il camminamento di ronda, scoprite la porta del soccorso ed entrate nella casa dei bombardieri, oggi sede del Museo dell’Ottocento.

Il percorso racconta le trasformazioni della città tra Ancien Regime e Unità d’Italia. Una Bergamo in pieno clima risorgimentale in cui rivivono le storie dei 180 bergamaschi dei Mille che si unirono a Garibaldi nell’eroica impresa.

Continua

Dalla funicolare di città alta salite verso il colle di Sant’Eufemia, per raggiungere il complesso della Rocca, uno dei luoghi del cuore dei bergamaschi.

La breve passeggiata è ben ricompensata dall’eccezionale vista panoramica a 360° che si gode dal torrione: sotto i vostri occhi, oltre alle meraviglie di città alta, le Prealpi Orobie e l’intera pianura bergamasca, fino a Milano.


La Rocca, fortificazione di origine trecentesca, porta ancora oggi evidenti tracce della funzione militare avuta nel corso dei secoli: percorrete il camminamento di ronda, scoprite la porta del soccorso ed entrate nella casa dei bombardieri, oggi sede del Museo dell’Ottocento.

Il percorso racconta le trasformazioni della città tra Ancien Regime e Unità d’Italia. Una Bergamo in pieno clima risorgimentale in cui rivivono le storie dei 180 bergamaschi dei Mille che si unirono a Garibaldi nell’eroica impresa.

Da non perdere nei dintorni