Simona Bellini

Descrizione

Buongiorno!

Simona Bellini, guida turistica abilitata di Bergamo e provincia per le lingue italiano, tedesco, inglese.

Bergamo, il suo Parco del Colli, la Provincia con le verdi vallate e i pittoreschi borghi montani meritano una piacevole appassionante visita guidata, sia per conoscerne gli aspetti storico-artistici sia per penetrarne la sua realtà più intima, quella del carattere dei suoi abitanti, delle tradizioni gastronomiche, del folclore, della religiosità e delle ricche tradizione popolari e musicali.

A dieci come a novant’anni l’importante è emozionarsi e fare nuove scoperte!

 

Dopo una visita mi aspetto di aver sollecitato nei miei ospiti stimoli e curiosità, ma soprattutto di aver generato nel visitatore, piccolo o adulto, la voglia di ritornare a Bergamo e nel suo affascinante territorio, per scoprire nuovi percorsi, insospettabili storie, ulteriori pillole di bellezza.

Organizzo e conduco visite guidate per gruppi organizzati, gruppi scolastici, parrocchie e associazioni culturali e ricreative, ma anche per clienti aziendali.

Alle scuole consiglio itinerari adeguati ed integrativi del programma didattico, declinando con chiarezza e semplicità i contenuti del percorso, nel rispetto dei prerequisiti posseduti dalla classe.

Amo particolarmente i percorsi più nascosti, che offrono contenuti e panorami inaspettati: i chiostri degli ex conventi di San Francesco e Sant’Agostino, le dimore private cittadine palazzo Terzi e palazzo Moroni, le torri del Campanone e dei Caduti, i camminamenti della Rocca, le cannoniere della cinta muraria veneta, il Lazzaretto del 1504, le preziose Madonne dell’Accademia Carrara,il pianoforte Bösendorfer e gli spartiti di Donizetti,le antiche strade “Mercatorum”, “Priula”, “del Ferro” in Valle Brembana, le chiese e i ponti romanici di Almenno e Clanezzo, lo splendore del Liberty nel Casinò di San Pellegrino Terme, i borghi affrescati nelle valli Stabina e Averara.


Continua

Buongiorno!

Simona Bellini, guida turistica abilitata di Bergamo e provincia per le lingue italiano, tedesco, inglese.

Bergamo, il suo Parco del Colli, la Provincia con le verdi vallate e i pittoreschi borghi montani meritano una piacevole appassionante visita guidata, sia per conoscerne gli aspetti storico-artistici sia per penetrarne la sua realtà più intima, quella del carattere dei suoi abitanti, delle tradizioni gastronomiche, del folclore, della religiosità e delle ricche tradizione popolari e musicali.

A dieci come a novant’anni l’importante è emozionarsi e fare nuove scoperte!

 

Dopo una visita mi aspetto di aver sollecitato nei miei ospiti stimoli e curiosità, ma soprattutto di aver generato nel visitatore, piccolo o adulto, la voglia di ritornare a Bergamo e nel suo affascinante territorio, per scoprire nuovi percorsi, insospettabili storie, ulteriori pillole di bellezza.

Organizzo e conduco visite guidate per gruppi organizzati, gruppi scolastici, parrocchie e associazioni culturali e ricreative, ma anche per clienti aziendali.

Alle scuole consiglio itinerari adeguati ed integrativi del programma didattico, declinando con chiarezza e semplicità i contenuti del percorso, nel rispetto dei prerequisiti posseduti dalla classe.

Amo particolarmente i percorsi più nascosti, che offrono contenuti e panorami inaspettati: i chiostri degli ex conventi di San Francesco e Sant’Agostino, le dimore private cittadine palazzo Terzi e palazzo Moroni, le torri del Campanone e dei Caduti, i camminamenti della Rocca, le cannoniere della cinta muraria veneta, il Lazzaretto del 1504, le preziose Madonne dell’Accademia Carrara,il pianoforte Bösendorfer e gli spartiti di Donizetti,le antiche strade “Mercatorum”, “Priula”, “del Ferro” in Valle Brembana, le chiese e i ponti romanici di Almenno e Clanezzo, lo splendore del Liberty nel Casinò di San Pellegrino Terme, i borghi affrescati nelle valli Stabina e Averara.