Centrale Taccani

Centrale Taccani

Descrizione

Una centrale elettrica o un castello? Percorrendo la bella ciclabile lungo il fiume Adda, all'altezza di Trezzo, potresti essere colto da questo dubbio.

La struttura lunga e bassa, ricorda infatti il castello visconteo posto sulla collina al di sopra di essa.

Fu il lungimirante imprenditore Crespi a volere che la sua nuova centrale fosse costruita in armonia col paesaggio circostante. L'architetto, Gaetano Moretti, decise quindi di utilizzare la stessa pietra impiegata secoli prima per la costruzione della fortificazione preesistente e di realizzare la sua centrale con forme che richiamassero le merlature medievali.

Il risultato è uno degli edifici più affascinanti di tutta la belle époque, nonché forse di tutta l'architettura industriale! La centrale è ancora funzionante, dal 1904 provvede all’energia elettrica di diverse aree delle province di Lecco, Milano e Bergamo.

Oggi ospita un museo interattivo dedicato all'energia, saranno proprio le rinnovabili con la loro voce a coinvolgere il turista in questa esperienza unica in Italia.


Dal 2019 Enel e la Pro Loco di Trezzo garantiscono gli accessi a questo impianto, con visite guidate tenute da personale competente e formato.

L'esperienza dapprima ipertecnologica e interattiva, torna sulle orme di una visita guidata con il rumore dell'energia che nasce dalla turbina nella sala dei generatori accessi.

L'esperienza è particolarmente consigliata a famiglie con bambini e a scuole.

ENEL GREEN POWER per esigenze di servizio si riserva di postipare o annullare la visita anche il giorno stesso e nulla è dovuto per spese sostenuto.

Continua

Una centrale elettrica o un castello? Percorrendo la bella ciclabile lungo il fiume Adda, all'altezza di Trezzo, potresti essere colto da questo dubbio.

La struttura lunga e bassa, ricorda infatti il castello visconteo posto sulla collina al di sopra di essa.

Fu il lungimirante imprenditore Crespi a volere che la sua nuova centrale fosse costruita in armonia col paesaggio circostante. L'architetto, Gaetano Moretti, decise quindi di utilizzare la stessa pietra impiegata secoli prima per la costruzione della fortificazione preesistente e di realizzare la sua centrale con forme che richiamassero le merlature medievali.

Il risultato è uno degli edifici più affascinanti di tutta la belle époque, nonché forse di tutta l'architettura industriale! La centrale è ancora funzionante, dal 1904 provvede all’energia elettrica di diverse aree delle province di Lecco, Milano e Bergamo.

Oggi ospita un museo interattivo dedicato all'energia, saranno proprio le rinnovabili con la loro voce a coinvolgere il turista in questa esperienza unica in Italia.


Dal 2019 Enel e la Pro Loco di Trezzo garantiscono gli accessi a questo impianto, con visite guidate tenute da personale competente e formato.

L'esperienza dapprima ipertecnologica e interattiva, torna sulle orme di una visita guidata con il rumore dell'energia che nasce dalla turbina nella sala dei generatori accessi.

L'esperienza è particolarmente consigliata a famiglie con bambini e a scuole.

ENEL GREEN POWER per esigenze di servizio si riserva di postipare o annullare la visita anche il giorno stesso e nulla è dovuto per spese sostenuto.

Hai bisogno di aiuto?

X

Contattaci su WhatsApp!