Rifugio Balicco

Rifugio Balicco

Description

Silvia e Luca gestiscono il Rifugio Balicco, a quota 1963m, all’interno della Foresta regionale Azzaredo Casù.

È un rifugio dall’atmosfera orientale. Sembra quasi di essere in Tibet: all’esterno insieme alle bandiere delle preghiere care agli alpinisti sventola la bandiera tibetana con i simboli buddisti.

Specialità della casa il Dahl, piatto tipico nepalese rivisitato in chiave bergamasca: si tratta di una zuppa di lenticchie vegana, speziata con curry, curcuma e zenzero ed accompagnato dall’immancabile polenta. Oriente a parte, sono ben cinque le varianti di ravioli servite agli ospiti.

Raggiungibile in circa due ore con partenza dal Rifugio Madonna delle Nevi, attraverso il sentiero 124, il Balicco è famoso per gli eventi che vengono organizzati durante la bella stagione, e tra concerti, feste e cammini ce n’è per tutti.


Continue

Silvia e Luca gestiscono il Rifugio Balicco, a quota 1963m, all’interno della Foresta regionale Azzaredo Casù.

È un rifugio dall’atmosfera orientale. Sembra quasi di essere in Tibet: all’esterno insieme alle bandiere delle preghiere care agli alpinisti sventola la bandiera tibetana con i simboli buddisti.

Specialità della casa il Dahl, piatto tipico nepalese rivisitato in chiave bergamasca: si tratta di una zuppa di lenticchie vegana, speziata con curry, curcuma e zenzero ed accompagnato dall’immancabile polenta. Oriente a parte, sono ben cinque le varianti di ravioli servite agli ospiti.

Raggiungibile in circa due ore con partenza dal Rifugio Madonna delle Nevi, attraverso il sentiero 124, il Balicco è famoso per gli eventi che vengono organizzati durante la bella stagione, e tra concerti, feste e cammini ce n’è per tutti.


  • +39 3496465139

Do you need help?

X

Contact us on Whatsapp!