Domenica 30 agosto si svolgerà la finale del trofeo “Naét d’Or”, sentitissima competizione di voga combattuta da equipaggi di sei comuni del lago d’Iseo, anche noto come Sebino.

 

Inaugurata nel 1989, si conclude la 27° edizione del campionato dei naét del Sebino, che dopo sei tappe disputatesi in vari paesi del lago d’Iseo, vede la sua finale a Tavernola Bergamasca.


Il naet è la barca tradizionale di questo lago, il suo uso centenario risale ai tempi della dominazione della Serenissima Venezia e la sua costruzione è ancora oggi affidata ai maestri d’ascia di Montisola.


I visitatori potranno percepire il forte legame degli abitanti del Sebino con il lago poichè a competere nella gara di voga a due rematori sono gli equipaggi di sei comuni lacustri, divisi in cinque categorie.

 

Eventi top:

L’evento avrà inizio alle ore 14 con la sfilata dei rematori e la benedizione dei remi, le gare delle varie categorie, la consegna del “Naét d’Or” al migliore equipaggio maschile over-18. Come ultimo festeggiamento, nella serata, i fuochi d’artificio sparati dalle barche illumineranno il lago.