BERGAMO CAPITALE DEI FORMAGGI
FORME | 17 – 20 ottobre

Bergamo è terra di record! E tra i suoi titoli, detiene anche il primato d'eccellenza casearia.

Nel corso dei secoli, le valli orobiche hanno dato vita a un’enorme varietà di forme, stagionature e lavorazioni.
I numeri parlano da soli: delle 50 DOP nazionali, ben 9 appartengono a Bergamo e valgono il titolo di "Capitale Europea dei Formaggi".

Ma cos'è che rende Bergamo un luogo privilegiato per la cultura casearia?

Sono le Orobie, montagne ricche di alpeggi incontaminati; le mandrie, allevate con amore dai bergamì e l’arte millenaria dei casari che, come abili alchimisti, trasformano il puro latte di montagna nelle forme più gustose.

Ed è proprio FORME il nome del progetto che punta alla valorizzazione del patrimonio lattiero-caseario bergamasco e che organizza eventi speciali dedicati al formaggio. 

Quest’anno, sarà un’edizione straordinaria perché ospita il World Cheese Awards: il più importante concorso internazionale dedicato all’arte casearia, durante il quale viene scelto il miglior formaggio del mondo.

Segnatevi le date!

Dal 17 al 20 ottobre a Bergamo c’è “Tutto il mondo del formaggio”.

Un raduno di portata epica sarà il World Cheese Awards. Da più di trent'anni riunisce specialisti e appassionati. In gara più di 3000 formaggi, 235 i giudici chiamati a selezionare i “super gold”, tra i quali verrà scelto il miglior formaggio del mondo per il 2019.
Mentre i giudici sono impegnati a scegliere il miglior formaggio al mondo, tu potrai esplorare il CHEESE FESTIVAL. Una grande mostra mercato che si terrà alla fiera di Bergamo, con esposizioni e degustazioni guidate da esperti ONAF e stand gastronomici.
Da non perdere la mostra “And the winner is” nello splendido rinnovato Palazzo della Ragione, in città alta, dove saranno esposti tutti i vincitori delle passate edizioni del World Cheese Awards.
Mentre nei portici sotto al Palazzo, sarà allestita la “Cheese Valley” un grande mercato dedicato alle produzioni casearie tradizionali e genuine.
DA SAPERE: per valorizzare il patrimonio caseario locale, Bergamo aspira a far parte delle Città Creative Unesco per la gastronomia.
Il territorio candidato è quello della Cheese Valley: un'area delle Orobie, attorno al Pizzo dei Tre Signori, a cavallo tra le province di Bergamo, Sondrio e Lecco. Una terra che produce eccellenze casearie in modo sostenibile da oltre 400 anni. La designazione sarà a fine ottobre 2019.