Festival Pianistico Internazionale di Brescia e Bergamo.

Date

Domenica 26 Maggio , ore 21:00

Vedi tutte le date

Domenica 26 Maggio , ore 21:00

Venerdì 31 Maggio , ore 21:00

Descrizione

La 56° edizione del Festival è dedicata a due grandi della musica: Schumann e Brahms, due grandi amici e colleghi riletti da artisti contemporanei come Grigory Sokolov, Arcadi Volodos e Misha Maisky.

Nel 1853 Robert Schumann conobbe Johannes Brahms, allora ventenne, e ne percepì immediatamente il genio, descrivendo la sua musica come delle straordinarie “Sinfonie velate”. 

Gli interpreti di quest’anno del Festival coglieranno questa Musica senza tempo e la riproporranno mostrandone tutto il suo fascino. Tra gli artisti in cartellone: Grigory Sokolov, Arcadi Volodos e Misha Maisky, ma anche orchestre come la Royal Philharmonic Orchestra, e la Budapest Festival Orchestra. Vi saranno due prime italiane dei giovani pianisti russi Ivan Bessonov, 16 anni, in concerto a Bergamo, e Alexandra Dovgan, 12 anni, in concerto a Brescia.
Il festival ospiterà inoltre Stefano Bollani, in collaborazione con Bergamo Jazz.


Il programma del Festival:

> Lunedì 15 aprile c/o Teatro Sociale h. 19.00
Basel Symphony Orchestra, Coro della MDR di Lipsia

> Mercoledì 24 aprile c/o  Teatro Sociale h. 21,00
 Ivan Bessonov

> Lunedì 29 aprile c/o Teatro Sociale h. 21.00
 Filarmonica del Festival

> Domenica 5 maggio c/o Teatro Sociale h. 21,00
 Benedetto Lupo pianista

> Giovedì 9 maggio c/o Teatro Sociale h. 21,00
Royal Philharmonic Orchestra

> Lunedì 13 maggio c/o Teatro Sociale h. 21,00
 Zagreb Philharmonic Orchestra

> Sabato 18 maggio c/o Teatro Sociale h. 21.00
Grigory Sokolov pianista 

> Mercoledì 22 maggio c/o Teatro Sociale h. 21.00
Giuseppe Albanese pianista

> Domenica 26 maggio c/o Teatro Sociale h. 21.00
 I Virtuosi Italiani Mischa Maisky violoncellista

> Venerdì 31 maggio c/o Teatro Sociale h. 21.00
Arcadi Volodos pianista

Concerto speciale:
Giovedì 16 maggio c/o Creberg Teatro h. 21.00
Orchestra Filarmonica di Bologna  con Kristjan Järvi direttore e Stefano Bollani pianista

Continua

La 56° edizione del Festival è dedicata a due grandi della musica: Schumann e Brahms, due grandi amici e colleghi riletti da artisti contemporanei come Grigory Sokolov, Arcadi Volodos e Misha Maisky.

Nel 1853 Robert Schumann conobbe Johannes Brahms, allora ventenne, e ne percepì immediatamente il genio, descrivendo la sua musica come delle straordinarie “Sinfonie velate”. 

Gli interpreti di quest’anno del Festival coglieranno questa Musica senza tempo e la riproporranno mostrandone tutto il suo fascino. Tra gli artisti in cartellone: Grigory Sokolov, Arcadi Volodos e Misha Maisky, ma anche orchestre come la Royal Philharmonic Orchestra, e la Budapest Festival Orchestra. Vi saranno due prime italiane dei giovani pianisti russi Ivan Bessonov, 16 anni, in concerto a Bergamo, e Alexandra Dovgan, 12 anni, in concerto a Brescia.
Il festival ospiterà inoltre Stefano Bollani, in collaborazione con Bergamo Jazz.


Il programma del Festival:

> Lunedì 15 aprile c/o Teatro Sociale h. 19.00
Basel Symphony Orchestra, Coro della MDR di Lipsia

> Mercoledì 24 aprile c/o  Teatro Sociale h. 21,00
 Ivan Bessonov

> Lunedì 29 aprile c/o Teatro Sociale h. 21.00
 Filarmonica del Festival

> Domenica 5 maggio c/o Teatro Sociale h. 21,00
 Benedetto Lupo pianista

> Giovedì 9 maggio c/o Teatro Sociale h. 21,00
Royal Philharmonic Orchestra

> Lunedì 13 maggio c/o Teatro Sociale h. 21,00
 Zagreb Philharmonic Orchestra

> Sabato 18 maggio c/o Teatro Sociale h. 21.00
Grigory Sokolov pianista 

> Mercoledì 22 maggio c/o Teatro Sociale h. 21.00
Giuseppe Albanese pianista

> Domenica 26 maggio c/o Teatro Sociale h. 21.00
 I Virtuosi Italiani Mischa Maisky violoncellista

> Venerdì 31 maggio c/o Teatro Sociale h. 21.00
Arcadi Volodos pianista

Concerto speciale:
Giovedì 16 maggio c/o Creberg Teatro h. 21.00
Orchestra Filarmonica di Bologna  con Kristjan Järvi direttore e Stefano Bollani pianista