Osservatorio floro-faunistico di Maslana

Descrizione

Nato per passione e con passione gestito, l’Osservatorio di Maslana si trova a Valbondione a 1340 metri di altezza: un punto panoramico ideale se desideri ammirare le cime e i laghetti montani che lo circondano. L’Osservatorio è edificato con materiali locali sui resti di un’antica baita usata dai pastori durante gli alpeggi: possiede un impianto fotovoltaico per l’energia elettrica e una stufa a legna per il riscaldamento.

L’obiettivo di questa struttura è insegnare l’amore e il rispetto per la montagna: per farlo, organizza percorsi didattici dedicati, con lezioni che parlano di botanica, zoologia, geologia ed escursionismo. Un’occasione unica per conoscere i segreti custoditi da territori con milioni di anni alle spalle.


L’Osservatorio può ospitare fino a 50 persone sedute ed è raggiungibile seguendo per alcuni tratti la strada sterrata che porta al rifugio Curò, oppure passando alle baite di Maslana, dopo aver imboccato il sentiero nei pressi della funivia Enel.

Continua

Nato per passione e con passione gestito, l’Osservatorio di Maslana si trova a Valbondione a 1340 metri di altezza: un punto panoramico ideale se desideri ammirare le cime e i laghetti montani che lo circondano. L’Osservatorio è edificato con materiali locali sui resti di un’antica baita usata dai pastori durante gli alpeggi: possiede un impianto fotovoltaico per l’energia elettrica e una stufa a legna per il riscaldamento.

L’obiettivo di questa struttura è insegnare l’amore e il rispetto per la montagna: per farlo, organizza percorsi didattici dedicati, con lezioni che parlano di botanica, zoologia, geologia ed escursionismo. Un’occasione unica per conoscere i segreti custoditi da territori con milioni di anni alle spalle.


L’Osservatorio può ospitare fino a 50 persone sedute ed è raggiungibile seguendo per alcuni tratti la strada sterrata che porta al rifugio Curò, oppure passando alle baite di Maslana, dopo aver imboccato il sentiero nei pressi della funivia Enel.