Visite guidate e itinerari turistici nel cuore di Bergamo • • Visit Bergamo

Visite guidate e itinerari turistici nel cuore di Bergamo

Descrizione

COSA FARAI
- sali fino ai 45 metri di altezza della Torre dei Caduti
- ammira le opere di Lorenzo Lotto, GianBattista Moroni e Carlo Ceresa.

COSA TI ASPETTA
Il Centro  Piacentiniano  sorge nell’area dove si svolgeva la Fiera di Sant’Alessandro. Dai primi del ‘900, su disegno dell’architetto Marcello Piacentini, inizia la trasformazione di quest’area centrale della Città  Bassa.
E’ così che sorgono imponenti palazzi e ampi viali che ancora oggi disegnano la struttura elegante del cuore di Bergamo: la  Banca  d’Italia, il  Palazzo  di  Giustizia, la Camera di  commercio, l’Unicredit. In mezzo, il Quadriportico, Piazza Dante, la Torre dei Caduti.

Il   progetto   “Visite   guidate   e   itinerari  turistici  nel  cuore  di  Bergamo” prevede tre diversi pacchetti, tutti della durata di 2 ore e 30 minuti:
Pacchetto A: Il Centro piacentiniano, con il Chiostro di Santa Marta e la Torre dei Caduti: una città che cambia.
Pacchetto B: Il Centro piacentiniano e il Borgo Sant’Antonio - Pignolo: le vie storiche, i palazzi e le istituzioni.
Pacchetto C: Il Centro piacentiniano e il Borgo San Leonardo - Piazza Pontida: tra botteghe, mercati e luoghi di fede.

 


Nel primo pacchetto visiterai dapprima il quattrocentesco Chiostro di Santa Marta, un gioiello nascosto tra i portici dei palazzi che si affacciano su Piazza Vittorio Veneto. Sede di mostre e iniziative culturali, custodisce due sculture di grande pregio: la statua del “Cardinale Seduto”, dello scultore bergamasco di fama internazionale Giacomo Manzù, e un monolito di Anish Kapoor.
Salirai poi sulla Torre dei Caduti, alta ben 45 metri, da dove con lo sguardo si abbraccia un panorama che supera la città estendendosi fino alle province vicine. Costruita dopo la Prima Guerra Mondiale, riporta sull’esterno il discorso del generale Diaz, comandante dell’esercito italiano, che annunciava la vittoria.

Il pacchetto B ti farà esplorare il Borgo Sant’Antonio-Pignolo, posto a oriente rispetto rispetto al Centro Piacentiniano. Si tratta di uno dei borghi storici di Bergamo, costellato dai palazzi signorili rinascimentali e neoclassici: dimore storiche che ti stupiranno per la loro maestosità.
Ma nel borgo troverai anche botteghe artigiane, come quella di un famoso liutaio, e gallerie d’arte. Nei secoli scorsi, il Borgo Pignolo era percorso da chi proveniva da Venezia e si dirigeva verso Città Alta.

Il terzo pacchetto ti mostrerà il borgo che si estende a occidente del Centro Piacentiniano, San Leonardo: qui 5 strade cittadine confluiscono nella Piazza Pontida. Dalla sua origine, il Borgo è stato animato da traffici commerciali, che oggi si sono trasformati in locali dove trascorrere le serate, affacciati tra le colorate e vivaci facciate dei palazzi storici.
Non mancano piccole botteghe, negozi che vendono artigianato locale, dove puoi scovare pezzi unici. Qui sorge anche la Chiesa di Sant’Alessandro in Colonna, dedicata al patrono di Bergamo che si narra fu decapitato nel piazzale della chiesa, dove oggi resta un pilastro a ricordarlo. Nelle sagrestie puoi vedere il "Compianto su Cristo morto", di Lorenzo Lotto, dipinto nel 1520-1521.

Continua

COSA FARAI
- sali fino ai 45 metri di altezza della Torre dei Caduti
- ammira le opere di Lorenzo Lotto, GianBattista Moroni e Carlo Ceresa.

COSA TI ASPETTA
Il Centro  Piacentiniano  sorge nell’area dove si svolgeva la Fiera di Sant’Alessandro. Dai primi del ‘900, su disegno dell’architetto Marcello Piacentini, inizia la trasformazione di quest’area centrale della Città  Bassa.
E’ così che sorgono imponenti palazzi e ampi viali che ancora oggi disegnano la struttura elegante del cuore di Bergamo: la  Banca  d’Italia, il  Palazzo  di  Giustizia, la Camera di  commercio, l’Unicredit. In mezzo, il Quadriportico, Piazza Dante, la Torre dei Caduti.

Il   progetto   “Visite   guidate   e   itinerari  turistici  nel  cuore  di  Bergamo” prevede tre diversi pacchetti, tutti della durata di 2 ore e 30 minuti:
Pacchetto A: Il Centro piacentiniano, con il Chiostro di Santa Marta e la Torre dei Caduti: una città che cambia.
Pacchetto B: Il Centro piacentiniano e il Borgo Sant’Antonio - Pignolo: le vie storiche, i palazzi e le istituzioni.
Pacchetto C: Il Centro piacentiniano e il Borgo San Leonardo - Piazza Pontida: tra botteghe, mercati e luoghi di fede.

 


Nel primo pacchetto visiterai dapprima il quattrocentesco Chiostro di Santa Marta, un gioiello nascosto tra i portici dei palazzi che si affacciano su Piazza Vittorio Veneto. Sede di mostre e iniziative culturali, custodisce due sculture di grande pregio: la statua del “Cardinale Seduto”, dello scultore bergamasco di fama internazionale Giacomo Manzù, e un monolito di Anish Kapoor.
Salirai poi sulla Torre dei Caduti, alta ben 45 metri, da dove con lo sguardo si abbraccia un panorama che supera la città estendendosi fino alle province vicine. Costruita dopo la Prima Guerra Mondiale, riporta sull’esterno il discorso del generale Diaz, comandante dell’esercito italiano, che annunciava la vittoria.

Il pacchetto B ti farà esplorare il Borgo Sant’Antonio-Pignolo, posto a oriente rispetto rispetto al Centro Piacentiniano. Si tratta di uno dei borghi storici di Bergamo, costellato dai palazzi signorili rinascimentali e neoclassici: dimore storiche che ti stupiranno per la loro maestosità.
Ma nel borgo troverai anche botteghe artigiane, come quella di un famoso liutaio, e gallerie d’arte. Nei secoli scorsi, il Borgo Pignolo era percorso da chi proveniva da Venezia e si dirigeva verso Città Alta.

Il terzo pacchetto ti mostrerà il borgo che si estende a occidente del Centro Piacentiniano, San Leonardo: qui 5 strade cittadine confluiscono nella Piazza Pontida. Dalla sua origine, il Borgo è stato animato da traffici commerciali, che oggi si sono trasformati in locali dove trascorrere le serate, affacciati tra le colorate e vivaci facciate dei palazzi storici.
Non mancano piccole botteghe, negozi che vendono artigianato locale, dove puoi scovare pezzi unici. Qui sorge anche la Chiesa di Sant’Alessandro in Colonna, dedicata al patrono di Bergamo che si narra fu decapitato nel piazzale della chiesa, dove oggi resta un pilastro a ricordarlo. Nelle sagrestie puoi vedere il "Compianto su Cristo morto", di Lorenzo Lotto, dipinto nel 1520-1521.

Caratteristiche offerta

Tre diversi itinerari per tre diverse visite guidate, tutte di 2 ore e mezza.

Le visite si effettuano su richiesta, con un preavviso di 3 gg, al raggiungimento di almeno 6 pax (e fino ad un massimo di 25). 

Il costo è di € 18 a persona, mentre i bambini sotto i 12 anni sono gratis (ma non vengono considerati nelle 6 persone minime). 

Durata offerta
Tutto l'anno
Prezzo

€ 18,00 per persona