Cannoniera di S. Giovanni • • Visit Bergamo

Cannoniera di S. Giovanni

Descrizione

La cannoniera di S. Giovanni è una preziosa testimonianza della vita e della tecnica militare a Bergamo all’epoca della dominazione veneziana.

Passeggiando lungo il tracciato delle Mura, la troverai facilmente, in prossimità dell’omonimo baluardo.

La Cannoniera è accessibile mediante una scalinata metallica che s’innalza in corrispondenza dell’antica piazza di manovra.
Si compone di due ampie sale voltate, la prima delle quali è collegata alla sortita al piano.
Nelle due aperture quadrangolari praticate all’interno delle pareti si inserivano le bocche da fuoco, che tuttavia non furono mai utilizzate poiché la fortezza non subì alcun assedio.

Nel 2007, per riportarla alla luce fu necessario rimuovere circa 1800 metri cubi di terreno. Dal 2009 questo spazio, perfettamente recuperato e dotato di supporti storico-informativi, è stato aperto al pubblico.


Una cosa in più...

In superficie noterai una struttura in acciaio montata su un supporto in pietra. È una meridiana, un oggetto antico declinato in chiave contemporanea grazie alle sue forme curve e al materiale lucido. Segna l'ora legale, quella solare e la rosa dei venti.

Le panchine e il prato sembrano invitarti a fermarti a godere della vista su tutta Bergamo bassa, oppure a sdraiarti sull’erba, godendoti il sole e un buon libro.

Continua

La cannoniera di S. Giovanni è una preziosa testimonianza della vita e della tecnica militare a Bergamo all’epoca della dominazione veneziana.

Passeggiando lungo il tracciato delle Mura, la troverai facilmente, in prossimità dell’omonimo baluardo.

La Cannoniera è accessibile mediante una scalinata metallica che s’innalza in corrispondenza dell’antica piazza di manovra.
Si compone di due ampie sale voltate, la prima delle quali è collegata alla sortita al piano.
Nelle due aperture quadrangolari praticate all’interno delle pareti si inserivano le bocche da fuoco, che tuttavia non furono mai utilizzate poiché la fortezza non subì alcun assedio.

Nel 2007, per riportarla alla luce fu necessario rimuovere circa 1800 metri cubi di terreno. Dal 2009 questo spazio, perfettamente recuperato e dotato di supporti storico-informativi, è stato aperto al pubblico.


Una cosa in più...

In superficie noterai una struttura in acciaio montata su un supporto in pietra. È una meridiana, un oggetto antico declinato in chiave contemporanea grazie alle sue forme curve e al materiale lucido. Segna l'ora legale, quella solare e la rosa dei venti.

Le panchine e il prato sembrano invitarti a fermarti a godere della vista su tutta Bergamo bassa, oppure a sdraiarti sull’erba, godendoti il sole e un buon libro.